World Water Day: la giornata mondiale dedicata all acqua

La Natura ci offre delle soluzioni per conservare e ripristinare il ciclo naturale dell’acqua. Riflettiamoci sopra.

Il 22 marzo è stato il World Water Day, una ricorrenza istituita dalle Nazioni Unite nel 1992 per riportare ogni anno alla memoria il problema dell’accesso globale all’acqua potabile, obiettivo da raggiungere entro il 2030.

Il ciclo naturale idrico, purtroppo, è sempre più minacciato dai cambiamenti climatici e questo mette in crisi l’approvvigionamento di acqua dolce di cui abbiamo bisogno per sopravvivere, con conseguenze catastrofiche nell’ambiente che ci circonda a partire dal depauperamento di fiumi, laghi e terreni.

L'acqua, un bene prezioso

Nature for Water il tema 2018

La Natura ha la Soluzione è stato il tema dell’edizione di quest’anno, che si è concentrata sulle soluzioni che la natura stessa ci offre. Tra gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile del Millennio c’è anche l’accesso ai servizi igienico-sanitari per tutti, proteggendo e risanando gli ecosistemi legati all’acqua come le montagne, le foreste, le falde acquifere e i laghi. L’impegno riguarda tutti noi come cittadini, che dobbiamo impegnarci a fondo per condurre uno stile di vita più responsabile, perché il pianeta è nostro ed è molto più fragile di quello che pensiamo.