Vasche settiche, vasche trisettiche, condensagrassi in polietilene: il caso di Venezia

Le vasche imhoff sono un tipo di vasche settiche che prendono il nome dal loro ideatore, l'ingegnere tedesco Karl Imhoff, e sono costituite da due vasche prefabbricate all’interno delle quali vengono fatti convogliare i liquami. I due componenti, in genere costruiti in cemento armato, sono posti l’uno nell’altro e comunicano idraulicamente. La vasca superiore è quella di sedimentazione primaria, mentre quella inferiore è destinata alla digestione anaerobica dei fanghi, ovvero al processo di purificazione che avviene senza contaminazione tra i due comparti.

Le applicazioni delle vasche settiche sono le seguenti:

  • per piccoli insediamenti non serviti dalla rete fognaria
  • per una prima sgrossatura dei liquami civili prima dell’immissione nell’acquedotto
  • prima che il liquame finisca negli impianti di depurazione

Nell’ultimo decennio si è diffusa la prassi tecnologica di costruire vasche in cemento armato per proteggere gli edifici del centro storico di Venezia dagli effetti dannosi dell’acqua. Questa tipologia di intervento è preceduta, però, da un risanamento delle strutture verticali in laterizio e dal rivestimento della muratura perimetrale con una membrana impermeabilizzante ermetica.
Il piano terra dei fabbricati, in pratica, viene dotato di una guaina isolante taglia muro e di intonaci di risanamento che contengono l’umidità e contrastano l’erosione chimica. Solo a questo punto si può procedere con la costruzione delle vasche, al cui interno verrà gettato un massetto di sottopavimentazione con un adeguato strato di isolamento termico e sopra di esso verrà posato il pavimento.

Una soluzione meno invasiva anche se più onerosa consiste, invece, nella costruzione di vasche in pead meno spesse, per risparmiare spazio calpestabile, molto prezioso per la città. La nostra azienda realizza vasche settiche, vasche trisettiche e condensagrassi in polietilene, in alternativa all’ormai sorpassato CLS. Tutti i nostri prodotti vengono eseguiti dietro specifici disegni della committenza e sono realizzati in officina o direttamente in loco, proprio per andare incontro alle esigenze logistiche di città come Venezia ed evitare la movimentazione di merce per le calli o i fabbricati.