Impianti per discariche: la gestione dei rifiuti

Impianti per discariche ben realizzati e con una gestione ottimale consentono di ridurre notevolmente l’inquinamento. Vediamo come

La discarica è il luogo in cui vengono depositati tutti i rifiuti provenienti dalle attività umane e si divide, secondo la normativa italiana, in 3 tipologie:

  • Rifiuti inerti
  • Rifiuti pericolosi
  • Rifiuti non pericolosi

Se viene realizzata in modo corretto costituisce un'efficace barriera geologica perchè isola i rifiuti e impedisce che ci sia un contatto con il terreno sottostante, consentendo, inoltre, di riutilizzare il biogas che viene prodotto per generare energia. I rifiuti contenuti al suo interno devono essere inerti e non devono superare un determinato volume, inoltre, nel caso in cui venga chiusa, è necessario sorvegliare l’area e tenerla sotto osservazione per almeno i trent’anni successivi anche se la zona nel frattempo è utilizzabile per altri scopi (piantumazione in genere).

Il biogas: una risorsa preziosa proveniente dalla discarica

Un altro punto a favore della corretta gestione di una discarica è anche la possibilità di estrarre il biogas, un combustibile proveniente dalla degradazione microbica della materia organica in assenza di aria. Il processo di trasformazione avviene in 3 fasi e va controllato periodicamente con delle analisi sulla qualità del biogas, una fonte di energia pulita e rinnovabile, estratto tramite captazione dai pozzi verticali e inviato ad una centrale di cogenerazione. La nostra azienda è in grado di realizzare impianti per discariche in polietilene, dai pozzi di raccolta percolato ai separatori di condensa, dalle sottostazioni di recupero biogas alle pompe pneumatiche per rilancio percolato dai pozzi, dalle reti interrate per convogliamento biogas alle teste di captazione biogas.

Contattaci senza impegno per maggiori informazioni o per una consulenza!